CERTIFICAZIONE UNI EN ISO 9001:2015 CON LE SPECIFICHE DEL D.M. 188/2020 (EoW)

LO STANDARD

L’End of Waste è un processo di recupero di un rifiuto, svolto nel rispetto di precisi criteri definiti dal legislatore, al termine del quale esso perde tale qualifica e diventa un “prodotto”.
Tali criteri, con riferimento al rifiuto di carta e cartone, sono stati definiti nel D.M. n. 188/2020 del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare recante, appunto, la “disciplina della cessazione della qualifica di rifiuto di carta e cartone, ai sensi dell’articolo 184-ter, comma 2, del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152”.
Il suddetto D.M, tra l’altro, all’articolo 6 stabilisce che i produttori di carta e cartone recuperati applichino un sistema di gestione della qualità secondo la norma UNI EN ISO 9001 e che questo deve essere certificato da un organismo accreditato.
Di conseguenza, gli impianti che intendono produrre “carta e cartone recuperati” hanno 180 giorni di tempo per riorganizzare il proprio processo di produzione, certificarsi e presentare all’autorità competente una domanda di aggiornamento della propria autorizzazione

I DESTINATARI

Gestori di impianti autorizzati al recupero di rifiuti di carta e cartone.

LA CERTIFICAZIONE

La Certificazione di Dasa-Rägister S.p.A. rappresenta una garanzia che l’Organizzazione opera in conformità ai requisiti stabiliti nello standard di riferimento.
Il campo di applicazione della certificazione, secondo le disposizioni di Accredia, dovrà essere il seguente:
“Recupero end of waste di rifiuti di carta e cartone come indicato dall’articolo 6 comma 1 del Decreto del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare n. 188 del 22 settembre 2020”.

LA PROCEDURA

Il processo di certificazione prevede le seguenti fasi:

  • audit preliminare (facoltativo): valutazione del livello di conformità dell’Organizzazione rispetto ai requisiti;
  • audit di certificazione: verifica della conformità del sistema di gestione rispetto ai requisiti, si conclude con l’eventuale emissione del certificato;
  • audit di sorveglianza: verifica prevista, con cadenza quantomeno annuale, per monitorare il mantenimento del sistema di gestione e il miglioramento continuo;
    audit di rinnovo: verifica effettuata alla scadenza del certificato, per confermare il certificato per un ulteriore
    triennio.

I VANTAGGI DELLA CERTIFICAZIONE

La certificazione in conformità alla 9001, avente il suddetto campo di applicazione, consente ai gestori di impianti di recupero di carta e cartone di ottemperare a quanto prescritto all’articolo 6 comma 1 del Decreto del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare n. 188 del 22 Settembre 2020.

PERCHE’ Dasa-Rägister S.p.A.?

Perché Dasa-Rägister è un ente di certificazione a dimensione d’uomo, vicino ai propri clienti, in grado di capirli ed assisterli, capace di aver una visione pratica e manageriale dell’azienda.

Perché ci piace lavorare divertendoci.

Perché Dasa-Rägister, una volta acquisito il contratto, identifica immediatamente l’auditor incaricato ad effettuare la verifica affinché l’Organizzazione possa interpellarlo per problemi di natura tecnica, anche al fine di evitare spiacevoli fraintendimenti in fase di audit di certificazione.

Perché per l’attività di auditing impieghiamo dipendenti o auditor in esclusiva, al fine di garantire il massimo di riservatezza ed imparzialità.

INFORMAZIONI

Potrete ricevere ulteriori informazioni rivolgendovi ai nostri uffici o visitando il nostro sito nella sezione contatti.

Richiedi una quotazione